IL POTENZIAMENTO COGNITIVO E METACOGNITIVO, UN METODO EFFICACE PER SOSTENERE LA MEMORIA DURANTE L’INVECCHIAMENTO?

La memoria rappresenta una funzione fondamentale per la qualità della vita durante l’invecchiamento. Studiata approfonditamente dalle scienze cognitive per tanti anni, oggi la memoria può essere sostenuta con training validati che ne migliorano il funzionamento.

12596360_10207206248613207_72142448_n.jpg

Quante volte ci capita di immaginare che invecchiando non saremo più in grado di ricordare i nomi dei nostri cari o magari di ritrovare qualcosa in un cassetto! Spesso, infatti, pensiamo o magari ascoltiamo frasi del tipo: “poveri noi quando da vecchi perderemo la memoria e non saremo più in grado di far nulla!”, oppure, “brutta storia la vecchiaia, quando non ci si ricorda più nulla!”.

Ebbene, a differenza dell’opinione corrente, la ricerca ha ampiamente dimostrato come le funzioni cognitive, in particolar modo la memoria, con l’avanzare dell’età non sono affatto destinate a raggiungere inesorabilmente livelli patologici o d’invalidità (Birren e Schaie, 1996). Inoltre, numerosi studi  mostrano come sia possibile sostenere il funzionamento fisiologico delle abilità mentali attraverso degli interventi di potenziamento in grado di migliorare i livelli di funzionamento cognitivo e benessere psicologico.

A questo proposito, la Professoressa De Beni dell’Università di Padova e i suoi collaboratori hanno progettato e validato il training “Lab – I Empowerment Cognitivo”, che ha l’obiettivo di potenziare le prestazioni mnestiche associate al normale processo di invecchiamento. Naturalmente, per poter somministrare il training è necessaria una qualifica professionale, che nel caso specifico è la B1 (clicca qui per sapere quali professionisti rientrano in questa categoria). Vediamo insieme di cosa si tratta.

L’intervento si compone di 2 parti: la 1a favorisce l’apprendimento di opportune strategie che aiutino a fissare più efficacemente le informazioni in memoria;  mentre la 2a lavora su specifici aspetti metacognitivi quali la fiducia, l’autoefficacia e le credenze circa le proprie funzioni cognitive. Il training si compone di 10 incontri della durata di un’ora e mezza ciascuno con cadenza settimanale.

  • Dal primo al sesto: si valutano le caratteristiche cognitive e motivazionali dei partecipanti e si approfondiscono gli aspetti cognitivi e metacognitivi in relazione alle modificazioni che intervengono con l’età.
  • Dal settimo al nono: si insegnano le strategie di memoria per migliorare il processo di codifica, mantenimento e recupero dell’informazione. In particolare, il focus è sulle strategie di reiterazione e di creazione di una storia con o senza immagini mentali.
  • Nell’ultimo incontro: viene effettuata una valutazione qualitativa e quantitativa working-out-brain.png
    degli effetti prodotti dall’intervento;

Interventi come questi offrono delle concrete possibilità grazie alle quali rinforzare i processi cognitivi fisiologici e, allo stesso tempo, prevenirne il decadimento. Ciò dimostra come oramai occorra abbandonare i vecchi stereotipi che vedono nell’età anziana una fase di vita in cui si è destinati al declino e sostituirli con l’evidenza scientifica che, anche da “vecchi”, si hanno le opportunità per continuare a godere di una vita qualitativamente buona e vissuta in autonomia.

BIBLIOGRAFIA

  • Schaie, K. W. (1996). Intellectual development in adulthood. In J. E. Birren e K. W. Schaie (a cura di), Handbook of the psychology of aging, 4th ed. pp. 266-286. San Diego: Academic Press. (https://books.google.it/0de0in%20adulthood&f=false)              

LINK PER L’ACQUISTO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...